Fandom

Resident Evil Wiki

Virus Progenitor

618pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Il Virus Progenitor, anche conosciuto come il Virus Madre (Mother Virus), è il primo virus mutagenico mai scoperto, presente naturalmente in un fiore dell'Africa. Il virus possiede la capacità di mutare il DNA di un ospite e di ricombinarne i geni, potenziando così le caratteristiche del soggetto ma causando determinate mutazioni quando le cellule si sviluppano anormalmente. Divenne così la base dalla quale l'Umbrella Corporation iniò la sua ricerca più fruttuosa, e per la quale fu fondata, per la creazione delle B.O.W. (Armi Bio Organiche), armi biologiche viventi da impiegare per scopi militari. Per questo scopo il Progenitor divenne la basi per la creazioni di ceppi varianti per uso militare.

StoriaModifica

Il virus Progenitor fu scoperto da Lord Ozwell E. Spencer, Lord Edward Ashford ed il Dr. James Marcus. Dettagli sulla sua scoperta sono tuttora ignoti, ma si ipottizzava l'esistenza di un virus, precedentemente sconosciuto, in grado di alterare il DNA; virus poi scoperto in una regione dell'Africa.

OriginiModifica

Originariamente la ricerca del virus era finanziata da Lord Ashford che, insieme a Lord Spencer ed al Dr. Marcus; seguendo una serie di volumi scritti da Henry Travis che descrivevano animali, piante, insetti ecc. ed informazioni dettagliate sul folklore di varie popolazioni locali; lo scoprirono nei tessuti di un fiore noto come la Scala verso il Sole nel territorio della tribù degli Ndipaya. La leggenda della tribù prevedeva che l'elezione del Re non fosse per via ereditaria ma in seguito ad una prova: consumare il fiore e sopravvivere alla sua naturale tossicità e per coloro, naturalmente immuni, che sopravvivevano il fiore conferiva incredibili poteri, per altri era la morte.

Dopo la scoperta del fiore nella spedizione del 1966, ci vollero tre mesi di ricerca da parte di Marcus, con l'aiuto del suo studente Brandon Bailey, per sviluppare pienamente il virus che venne ufficialmente chiamato "Virus Progenitor". Primi esperimenti animali, condotti dal Dr. Marcus, col nuovo virus confermavano la capacità di quest'ultimo di modificare il DNA dell'ospite senza ucciderlo. Durante i primi mesi del 1967 tuttavia, sorsero problemi con i fiori coltivati al di fuori del loro ambiente naturali, infatti seppur crescessero rigogliosi i campioni non presentavano tracce del virus. Fu così stabilito un impianto di ricerca in Africa con a capo Bailey per estrarre il virus.

Sperimentazione UmanaModifica

Durante la costruzione della Villa Arklay, voluta da Lord Spencer, il Centro di Ricerca Arklay venne costruito al di sotto di essa per continuare le ricerche sul virus Progenitor. Il laboratorio divenne completamente operativo nel tardo 1967, così facendo Lord Spencer potè effettuare i suoi personali esperimenti col virus avendo a disposizione un suo team. Il 10 Novembre, Lord Spencer conduce segretamente i primi test su cavie umane, Lisa e Jessica Trevor, sommistrando due varianti del virus Progenitor. A Jessica viene somministrata la variante di "tipo-A" mentre a Lisa la varinate di "tipo-B" e poi messe sotto osservazione. Cinque giorni dopo, Jessica muore a causa dell'infezione virale, mentre Lisa sopravvive adattandosi al virus seppur mostrando deterioramente fisici e mentali. Lisa divenne così il fulcro degli esperimenti della Umbrella per i 30 anni successivi.

Umbrella CorporationModifica

Marcus, Spencer e Ashford divennero sempre più ossessionati sulle possibilità che il virus Progenitor poteva offrire, ma scarsi e lenti risultati e la necessità di sempre più fondi per finanziare le ricerche che si svolgevano nei laboratori portò Spencer a fondare un'azienda farmaceutica come "paravento" per le loro operazioni nel Marzo del 1968.

Con l'Umbrella Corporation appena fondata i tre potevano portare avanti i loro esperimenti: Il Dr. Marcus era più interessato agli effetti che il virus produceva quando veniva esposto a diversi organismi, il Dr. Ashford, insieme al figlio Alexander, cercava di portare attraverso il virus Progenitor progressi nello studio medico e scientifico mentre Lord Spencer pianificava invece l'utilizzo del virus per applicazioni militari ma non solo, utilizzarlo come strumento evolutivo per la nascita di una razza umana superiore con lui come nuovo "Dio" e di usare farmaci prodotti dal virus stesso per generare fondi addizionale per la compagnia, ed usati poi per lo sviluppo di armi, ed aumentare così l'influenza della sua azienda fin al momento opportuno per attuare il suo piano.

Il Dr. Ashford, che aveva grandi speranze sulla ricerca sul virus, morì a causa di un'infezione accidentale dovuta ad una esposizione al virus nel 1968. In questo modo Spencer ottenne maggior controllo sull'azienda e lentamente la famiglia Ashford finì nel dimenticatoio, dovuto anche alla poca capacità di Alexander in campo biologico. Con i due soci "incapacitati" potè dare inizio alla sua visione di dare alla luce una nuova razza di esseri umani superiori potenziati dal Progenitor, per fare ciò avvio segretamente il "Progetto Wesker", così nominati in onore di un certo Dr. Wesker a capo del progretto, per allevare i possibili candidati.

Alexander Ashford iniziò invece il "Progetto Veronica" in modo da creare artificialmente un nuovo erede dalle capacità di un genio con il DNA estratto da una sua antenata, Veronica Ashford, con la speranza che il nascituro potesse sviluppare una variante del Progenitor così da poter ridare nome e prestigio alla famiglia Ashford ormani decaduta e riprendere il controllo della Umbrella. Nel 1971 il progetto si conclude a buon fine portando alla nascita della geniale Alexia Ashford.

Nascita del virus TModifica

James Marcus, a seguito di una brillante intuizione, combinò il virus Progenitor con il DNA di sanguisuga, creando il virus T nel 1977. Test iniziali del nuovo virus portarono però risultati scadenti così Marcus capì che doveva usare esseri umani come cavie, perciò segretamente cominciò ad usare giovani cavie, dipendenti dell'Umbrella, come soggetti per esperimenti. Il 13 Gennaio 1978, il virus T era ormai completo ed i suoi due più valenti (e ironicamente i più fidati) assistenti, William Birkin ed Albert Wesker, nel 1988 lo assassinarono su richiesta del suo partner e co-fondatore, Lord Spencer. Impadronitosi del virus, Spencer chiuse il centro di Marcus e spostò le ricerche nel centro Arklay, mettendo Birkin e Wesker a capo della ricerca. La variante iniziale del virus T sviluppato da Marcus era instabile da poter essere usato per la creazione di B.O.W. efficaci, per ovviare al problema il Dr. Birkin incorporò un gene estratto dall'Ebola virus, fatto arrivare al centro su richiesta di Wesker, stabilizzando così il virus T e potendo dare inzio al programma B.O.W.

Nel 1981, Alexia è il capo del centro ricerca Antartica dell'Umbrella che usando il virus Progenitor come base crea un nuovo ceppo del virus incorporando i geni delle piante con quello di una formica regina, contenente un virus antico con le capacità di controllare organismi deboli. Alexia chiama il virus T-Veronica ma viene ritenuto perduto a seguito di un incidente avvenuto nel 1983, dove Alexia se lo inietta e si fa ibernare per quindici anni. Alla fine degli anni 80, la cultura artificale del Progenitor, con le sue proprietà mutative intatte, diviene possibile ma Spencer ne limita la produzione lasciando il solo centro africano in grado di produrlo e cancellandone le tracce dagli atti ufficiali.

Sotto la supervisione di Spencer, Birkin continuò gli esperimenti su Lisa Trevor con nuove varianti del virus t, divenuto ormai stabile. Questi esperimenti condussero alla creazione di un nuovo virus creato dalla variante di tipo-B del Progenitor persente in Lisa, con il parassita NE-Alpha introdotto nel suo corpo. Birkin chiama questo nuovo virus G.

Le ricerche sul Progenitor continuarono, in gran segreto, in molti centri di ricerche della Umbrella finchè la bancarotte e la chiusura dell'azienda portarono Spencer a distruggere virus, dati di ricerca, tutte le informazioni sul centro in africa e ad uccidere tutti i membri a conoscenda della verità. A seguito di ciò Spencer fu in grado di nascondere a tutti, aziende rivali comprese, il Progenitor.

RiscopertaModifica

Nonostante tutto, l'esistenza del Progenitor viene riportatata alla luce grazie ale informazioni raccolte da Chris Redfield ed a seguito dello smantellamento dell'Umbrella. Anche se la BSAA vuole distruggere il virus a causa del suo potenziale come arma biologica, altre organizzazioni lo vogliono per sviluppare delle loro B.O.W. Nel 2006, Wesker venendo a conoscenza delle vere intenzioni di Spencer decide di fare sua questa ambizione e, visto che aveva già deciso di usare il virus T come selettore naturale per una nuova razza superiore, di usare il Progenitor come base per il Progetto Uroboros, la creazione del virus Uroboros, il virus perfetto.

Subito dopo la TRICELL riesce a trovare il sito del Progenitor e, sotto il suggerimento di Wesker, il laboratorio in africa viene riaperto sotto la supervisione di Excella Gionne per condurre una serie di esperimenti col virus. Uno di questi comportava la somministrazione del Progenitor in altre B.O.W., create col virus T, per incrementarne le prestazione. L'unico risultato documentato fu la B.O.W. Licker Beta.

Lo status attuale del virus è sconosciuto.

CaratteristicheModifica

La caratteristica principale del Progenitor è la sua capacità di mutare il DNA rendendo possibile la ricombinazione dei geni e quindi l'evoluzione di un soggetto infetto tramite la mutazione delle sue cellule. Quando il virus è inserito direttamente in un organismo, va ad insediarsi nelle cellule del ospite e si replica tramite la sintesi proteica di quest'ultime. Le proteine e gli acidi nucleici vengono quindi riscritti a seconda del genome del virus protando alla crescita di nuovi genomi virali.

Una volta infette le cellule crescono in modo anormale e la seguenta rapida mutazione cellulare non solo distrugge i tessuti originali dell'ospite, ma causa anche un deterioramento delle capacità intellettive a seguito dell'erosione delle cellule celebrali. In altri casi la mutazione provoca la morte dell'ospite. Coloro che sopravvivono diventano aggressivi e feroci oppure deboli e con seri danni. Le dimensioni dell'ospite aumentano a causa di una secrezione eccessiva del'ormone della crescita.

L'unica mutazione causata dal virus che può portare ad una vera "evoluzione" deve avvenire tramite l'infezione di un soggetto con una resistenza genetica congenita al virus stesso. Tale resistenza spinge lo sviluppo di speciali anticorpi che, a seguito delle mutazioni del Progenitor, non causano deterioramenti nell'ospite ma un incremento nella forza, capacità intellettive e cosa più importante, l'immortalità biologica. Tuttavia, a causa della scarsità di questa compatibilità genetica, l'uso del virus come "spinta evolutiva" ha una percentuale di successo bassa.

VariantiModifica

Tipo-AModifica

Un ceppo variante prodotto nei laboratori Arklay per la sperimentazione umana. Usato come tentativo iniziale per trovare una variante che si adattase meglio agli esseri umani senza una naturale resistenza al virus. Viene somministrato a Jessica Trevor ma il virus fallisce nel legarsi a lei e la uccide.

Tipo-BModifica

Un secondo ceppo prodotto insieme al Tipo-A. Viene somministrato a Lisa Trevor che si lega perfettamente a lei rendendola immortale. Tuttavia, pur legandosi a lei, il virus causa seri danni ai suoi tessuti ed un grave degrado intellettivo.

Agenti mutageni

Inoltre su Fandom

Wiki a caso