Fandom

Resident Evil Wiki

Resident Evil 6

618pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Resident Evil 6
Resident Evil 6.jpg

Sviluppo:Capcom
Distributore:Capcom
Direttore:Eiichiro Sasaki
Produttori:Hiroyuki Kobayashi

Yoshiaki Hirabayashi

Pubblicazione:2012
Tema:Survival horror
Piattaforme:PlayStation 3, XBox 360, Microsoft Windows
Periferiche:Sixaxis, DualShock 3, Gamepad, Tastiera, Mouse

Resident Evil 6 è l'ultima uscita sella serie di Resident Evil. 

Il 19 Gennaio un poster venne condiviso sul web, con la data di uscita del gioco fissata per il 20 Ottobre 2012; la data vene confermata con il trailer di lancio del gioco sul canale ufficiale YouTube di Capcom. Tuttavia, con un secondo trailer la data di uscita venne anticipata per motivi commerciali, al 2 Ottobre 2012 per il mondo e al 4 Ottobre 2012 per il Giappone. Al 4 Ottobre 2012, il gioco aveva venduto 4,5 milioni di copie in tutto il mondo e 676,585 copie in Giappone dopo una settimana (sorpassando le 398,747 copie della prima settimana di Resident Evil 5).

TramaModifica

Il gioco si svolge in un arco di tempo di circa sei mesi, dal Dicembre 2012 al Giugno 2013, quindici anni dopo l'Incidente di Raccoon City, in diverse zone del mondo

Campagna di LeonModifica

29 Giugno 2013Modifica

Negli Stati Uniti d'America, il presidente Adam Benford sta per tenere un discorso per rivelare al mondo la verità dietro l'Incidente di Raccoon City in una conferenza alla Ivy University di Tall Oaks, quando in seguito ad un attacco bioterroristico da parte di un'organizzazione terroristica sconosciuta, si trasforma in uno Zombie. Leon S. Kennedy agente dei servizi segreti e suo caro amico, è costretto a sparargli alla testa.

L'uomo si mette in cerca di sopravvissuti assieme ad Helena Harper, un altro agente USSS. La donna continua a ripetere che l'accaduto è stato tutto colpa sua e promette di spiegargli una volta che avranno raggiunto la cattedrale in città.

I due trovano un uomo, che li guida attraverso il campus per cercare sua figlia, Liz, scomparsa quando una nebbia blu ha invaso l'università. Durante la ricerca l'uomo continua a tossire e comincia a mostrare i segni di una presunta irritazione della pelle. Liz viene trovata ancora in vita, in una stanza con due cadaveri, ma mentre il gruppo scende verso il parcheggio con un ascensore, le luci si spengono, e nel buio, la ragazza,  zombificata, uccide il padre ed attacca gli agenti, venendo uccisa da Helena. Leon e la sua partner si fanno strada attraverso il parcheggio ed una stanza di sorveglianza, e in contatto con Ingrid Hunnigan tentano la fuga con una volante della polizia, ma l'attacco a sorpresa di uno zombie fa cappottare la vettura e i due sono costretti ad attraversare le fogne per lasciare il Campus completamente infetto.

Dopo aver percorso i canali e un tratto della metropolitana sotterranea, gremiti di infetti e attraversati da treni autopilotati, gli agenti raggiungono il centro di Tall Oaks e scoprono che l'intera città è rimasta contagiata. Combattendo per le strade, i due si rifugiano in un negozio di armi assieme ai pochi sopravvissuti del disastro, tuttavia il proprietario del negozio gli permette di salire al piano superiore solo dopo aver ripulito la zona. Il gruppo viene attaccato da ancora più infetti tra cui un massivo Whopper, ma riesce a resistere sino all'arrivo di un autobus che li porta in salvo. L'armaiolo viene però trascinato da un Bloodshot fuori dal veicolo e muore assieme al turista giapponese che aveva tentato di salvarlo.

Hunnigan informa Leon che a causa dell'incidente il numero degli infetti è stimato oltre i 70,000 soggetti e che un'organizzazione terroristica chiamata Neo Umbrella si è accreditata l'attacco.

Mentre una forte pioggia imperversa, il bus si dirige verso la Cattedrale di Tall Oaks, dove altri sopravvissuti si sono rifugiati. Ad un tratto l'autista tenta di investire uno zombie in mezzo alla carreggiata, ma il pullman slitta e si ribalta, venendo subito assaltato da decine di infetti che uccidono i civili. Nel frattempo un camionista perde il controllo del suo tir, che si schianta contro il bus, facendo cadere entramb i i mezzi da un'altura. Soltanto Leon ed Helena sopravvivono all'incidente e alla conseguente esplosione.

Gli agenti attraversano il cimitero cittadino, e raggiungono la cattedrale antistante, ma non gli viene consentito di entrare poichè ci sono troppi infetti nel piazzale e così sono costretti a combattere un'orda di creature, aiutati dall'alto da un superstite armato di fucile di precisione. Ammessi nella chiesa, Helena rivela che il passaggio segreto che cerca è chiuso

Dopo aver risolto diversi puzzle, attraversando degli ambienti pieni di trappole, il passaggio viene aperto, ma ne emerge una Lepotitsa, che col suo gas infetta i superstiti, prima di essere abbattuta. Gli agenti accedono a dei laboratori segreti sotterranei e Leon trova un WHS intitolato "Happy Birthday Ada Wong", che mostra la nascita di una donna identica ad Ada Wong da una sorta di Crisalide, mentre Helena si ricongiunge con la sorella, Deborah Harper. I due, portandosi dietro la debole ragazza, attraversano le catacombe in cerca di una via di uscita, ma Deborah muta in una B.O.W. e solo l'intervento inaspettato di Ada Wong salva Helena dalla sorella. Leon è confuso, ma Deborah torna all'attacco e conl'aiuto della spia i due riescono a sconfiggerla. In bilico su un precipizio, Helena è costretta a lasciare andare Deborah, giurando vendetta.

Helena racconta a Leon ed Ada che Derek C. Simmons, consigliere nazionale alla sicurezza, l'aveva costretta col rapimento di Deborah ad aprire un varco nella sicurezza del presidente lanciando un falso allarme prima dell'attacco bioterroristico. Ada lascia i due agenti ed Hunnigan li contatta, ma Simmons in persona la interrompe prima che possa aiutarli, dichiarandoli sospettati principali per l'omicidio del presidente e allo stesso tempo negando ogni suo presunto coinvolgimento.

Leon ed Helena escono dalle catacombe allagate, riuscendo a liberarsi di Brzark, uno squalo mutante che li perseguitava, e appena raggiunta la terraferma assistono alla sterilizzazione di Tall Oaks con delle armi nucleari, esattamente come a Raccoon City quindici anni prima. Hunnigan riesce finalmente a contattarli senza interferenze, informandoli che Simmons è volato in Cina, e Leon le chiede di fingere la sua morte e quella di Helena cosicchè possano dare la caccia all'uomo.

30 Giugno 2013Modifica

Leon ed Helena si trovano a bordo di un volo per la Cina e dopo una serie di strane turbolenze, scoprono che il pilota è mutato in una Lepotitsa, che esce dalla crisalide davanti ai loro occhi. I due uccidono la creatura, ma non prima che col suo gas abbia infettato l'intero aereo, e mentre Helena si occupa degli zombie, Leon, guidato da Hunnigan, riesce a far schiantare orizzontalmente il velivolo in un deposito di container a Waiyip, assediata dai J'avo. Sopravvissuti, sul luogo dello schianto incontrano Sherry Birkin, sopravvissuta di Raccoon City, ora agente ai servizi di Simmons, e Jake Muller, figlio di Albert Wesker, scortato dalla ragazza dal suo superiore. L'Ustanak, B.O.W. sulle tracce dei due, attacca il gruppo ed assieme i quattro riescono a sconfiggerlo momentaneamente.

Il crollo di un traliccio separa le coppie ed apparentemente uccide il tyrant. Leon ed Helena si dirigono al punto di renezdevous fissato da Simmons per incontrare Sherry con Jake, affrontando diversi Rasklapanje, infetti in grado di separare le proprie parti del corpo per sferrare micidiali attacchi, attraversando la zona commerciale della cittadina in cui si trovano. Durante il tragitto notano Carla Radames aggirarsi per la zona e, credendo la donna Ada Wong, senza sapere che si tratta di un suo clone, la inseguono assieme agli agenti della B.S.A.A. Chris Redfield e Piers Nivans. Il capitano desidera uccidere la donna per vendicare il massacro dei suoi uomini, ma Leon lo ferma, scontrandosi con lui prima fisicamente e poi verbalmente, ma la donna riesce a fuggire. Leon, che vuole prendere "Ada" in custodia, fa promettere a Chris di prendere la scelta giusta anzichè la vendetta, poi lascia andare l'uomo e Piers all'inseguimento di Carla.

Leon ed Helena raggiungono il punto di incontro e finalmente si trovano faccia a faccia con Simmons. Anche Sherry e Jake sopraggiungono e Simmons, capo di una potente organizzazione massonica, ammette il suo crimine, spiegando che se Benford avesse rivelato la verità su Raccoon City al mondo, il governo USA, coinvolto nella vicenda, avrebbe perso ogni credibilità e così gli equilibri nel mondo si sarebbero destabilizzati, giustificando l'attacco bioterroristico a Tall Oaks. Helena accusa il consigliere alla sicurezza di aver ucciso migliaia di persone per nulla e Simmons ordina agli uomini della sua scorta, membri della Famiglia, di uccidere lei e Leon, risparmiando Jake e Sherry.

Un J'avo però infetta Simmons alle spalle con una versione altamente potenziata del Virus-C e l'uomo fugge su un treno, venendo subito inseguito dalla coppia di agenti. Simmons muta in una B.O.W. quadrupede ed in uno scontro su diversi treni tenta di uccidere i suoi avversari, ma ha la peggio e scivolando dal tetto di una carrozza su cui si trovava con Leon ed Helena, rimane schiavciato dal treno, che deraglia.

Leon ed Helena scampano al deragliamento gettandosi dal ponte nell'oceano sottostante e, dando Simmons per morto, tornano sulla terraferma, a Tatchi, libera dall'assedio dei J'avo. 

Chris Redfield, a bordo di un caccia, contatta Leon e lo avverte che un missile carico di Virus-C sta per colpire proprio Tatchi e gli dice che Ada Wong è morta. La B.S.A.A., per evitare altre perdite civili, sta evacuando la popolazione di Tatchi, confinante con Waiyip, ma in quell'istante il missile esplode, disperdendo una gigantesca nube di Virus-C. Leon ed Helena, salvi perchè al limite della zona colpita, decidono di aiutare gli agenti B.S.A.A., ma ben presto vengono attaccati da decine di zombie, appena creati, ed in netto svantaggio, sono costretti alla ritirata. Salvati da un nugolo di zombie da Ada Wong, su un elicottero armato, vengono recuperati da un elicottero della B.S.A.A., ma il pilota si trasforma in uno zombie e il velivolo si schianta presso il complesso delle Quad Tower.

Qui i due agenti incontrano un redivivo Simmons, e vengono raggiunti da Ada col suo elicottero. L'uomo muta in un essere titanico simile ad un tirannosauro, ma viene sconfitto, tuttavia attacca più volte i tre mentre salgono la torre, riuscendo a stordire Ada colpendola violentemente. Leon lascia Helena a coprirgli le spalle e raggiunge Ada sul corridoio di collegamento tra due torri, su cui la donna giace in balia di Simmons, e la protegge dall'uomo, pregandola di svegliarsi, se è lei la vera Ada. Simmons, ossessionato dalla donna, grida che non si merita Leon e lo colpisce con una miriade di ossa. A questo punto Ada si riprende ed assieme fronteggiano l'uomo. Dopo uno scontro, Simmons riesce a gettare Leon dal corridoio, ma l'agente si aggrappa al bordo. Ada trafigge Simmons ad un fianco con un dardo della sua balestra e si getta assieme a lui dal corridoio, salvandosi dalla caduta con la sua pistola rampino. Leon si arrampica, mentre Simmons si schianta in un corridoio sottostante, bruciando vivo per le fiamme che lo consumano, ed Ada abbandona la scena dopo un ironico saluto a Leon. Helena dice al collega di seguirla, ma l'uomo rifiuta e i due si riuniscono, dirigendosi all'elicottero della spia, sul tetto di una delle torri.

Mentre salgono, incontrano ancora Simmons, mutato ancora e adesso in grado di assorbire altri esseri viventi per accrescere di dimensioni e rigenerare le sue parti del corpo ferite, e lo danneggiano abbastanza da lasciare che un gruppo di zombie lo mangi vivo, ma poco dopo l'uomo li attacca ancora, trasformato in un essere gigantesco simile ad un insieme di insetti, tentando di far precipitare una funivia su cui viaggia Leon, e successivamente affrontandoli direttamente su una piattaforma gremita di zombie. Leon ed Helena combattono contro la creatura, che si rigenera ad ogni ferita assorbendo gli zombie nei dintorni, ma sfruttando un puntale di metallo, riescono a folgorarlo, ferendolo gravemente. Sfruttando l'istante di tregua, gli agenti raggiungono l'elicottero di Ada, trovando un lanciarazzi lasciatogli dalla donna. Simmons si ripresenta un'ultima volta, ma viene colpito col missile e scaraventato giù dalla torre, mentre il suo corpo mutato, non riuscendo a sostenere l'energia dell'esplosione torna alla sua forma umana. L'uomo tenta di ritrasformarsi,  ma non ci riesce e muore impalato dall'obelisco al centro del piazzale delle Quad Tower. Dall'alto, Leon ed Helena notano il sangue di Simmons riempire delle cavità nel pavimentl ottagonale del piazzale, costituendo un simbolo estremamente simile a quello della Umbrella Corporation

Gli agenti trovano nell'elicottero un chip nascosto in un contenitore per il makeup di Ada e scoprono che contiene delle prove della colpevolezza di Simmons, necessarie per portare giustizia e ripulire i loro nomi. Leon ed Helena fuggono con l'elicottero.

Poco tempo dopo, Helena è in visita della sorella al cimitero. Leon la raggiunge assieme ad Hunnigan e le consegna pistola e distintivo, dicendole che è stata scagionata e reintegrata.

Campagna di JakeModifica

24 Dicembre 2012Modifica

Jake Muller, mercenario nello stato fittizio dell'Edonia, riesce a sfuggire alle autorità durante la guerra civile. I mercenari al servizio dei ribelli antigovernativi ricevono delle siringhe di integratori energetici e Jake si inietta la sua dose, senza però sentire nulla di diverso. Uno dei mercenari, mutato in un J'avo lo attacca e Jake se ne libera facilmente, venendo trovato subito dopo da Sherry Birkin. La ragazza gli chiede se si sia iniettato la sua dose e quando il ragazzo conferma, scherzando dicendole che se ne vuole una dovrà chiedere alla donna al piano di sotto. Sherry gli rivela che possiede gli "anticorpi" e i due fuggono attraverso un condotto, scappando a dei J'avo. Dietro ad un angolo, intanto, una donna nascosta aveva assistito alla scena sin dall'inizio.

Jake si offre di donare un campione del suo sangue per sviluppare un vaccino contro il Virus-C in cambio di 50 milioni di dollari, ma anche se Sherry gli promette di parlarne con Derek C. Simmons,  il suo superiore, l'estrazione dei due dall'Edonia da parte della B.S.A.A. viene sabotata dall'intervento dell'Ustanak un Tyrant mandato da Carla sulle tracce del mercenario, che dopo averli inseguiti addirittura sull'elicottero su cui viaggiavano, riesce a farli schiantare sulle montagne.

Dopo lo schianto, Jake scopre che Sherry possiede un potente fattore rigeneragivo dovuto alla presenza nel suo sistema del dormiente Virus G, con cui suo padre,William Birkin l'aveva infettata anni prima a Raccoon City. Attraversando le montagne ed una serie di caverne sotterranee, i due recuperano dei dati su Jake persi durante la caduta dall'elicotterl e si imbattono ancora una volta nel l'Ustanak, riuscendo a sconfiggerlo, ma arrivati al punto di estrazione, vengono attaccati da un gruppo di J'avo. L'Ustanak compare alle loro spalle e dopo aver stordito Sherry costringe Jake a terra schiacciandolo con uno stivale.

Una donna gli si avvicina, presentandosi come Ada Wong, leader della Neo Umbrella, e gli rivela che essendo figlio del noto bioterrorista Albert Wesker, Jake possiede un'eredità genetica molto speciale. Sia il ragazzo che Sherry vengono trasferiti in una struttura di detenzione in Cina, dove su di loro verranno effettuati svariati esperimenti nel corso dei sei mesi successivi. 

30 Giugno 2013Modifica

Sei mesi dopo il loro rapimento in Edonia, Jake e Sherry riescono a fuggire assieme dalla struttura di detenzione in cui erano rinchiusi, ritrovandosi a Lanshiang, in Cina. Sherry riesce a mettersi in contatto con Simmons, il suo superiore, e a fissare un punto d'incontro poco distante. Imbattendosi in un aereo statunitense precipitato lungo la loro strada, i due incontrano gli agenti Leon S. Kennedy ed Helena Harper, in cerca di Simmons, ma l'Ustanak, la loro persecuzione, attacca i quattro che unendo le forze riescono a respingerlo. Un traliccio in fiamme crolla, separando le due coppie ed apparentemente uccidendo la B.O.W. e così Jake e Sherry, d'accordo con gli agenti, riprendono il cammino.

Dopo breve, però cominciano ad essere inseguiti da un'altra pericolosa creatura, l'Ubistvo, che li caccia a lungo, quasi uccidendo Sherry, che viene salvata per miracolo da una figura misteriosa. Raggiunto il punto di renezdevous, Sherry e Jake arrivano mentre Leon ed Helena discutono con Simmons, che ammette la sua colpevolezza nell'attacco bioterroristico di Tall Oaks ed ordina ai suoi uomini di uccidere i due agenti, risparmiando lei ed il mercenario. Sherry consegna al vecchio amico una scheda coi dati su Jake e mentre vengono coperti da Leon ed Helena, i due fuggono attraverso una porta poco distante per non lasciare che l'unica possibilità di creare un vaccino cada nelle mani di Simmons. Tuttavia cadono in una trappola e vengono catturati da un gruppo di J'avo della Neo Umbrella.

1 Luglio 2013Modifica

Jake e Sherry vengono intrappolati in una struttura sottomarina della Neo Umbrella, nelle profondità dell'oceano al largo di Lanshiang. Grazie alle informazioni di Leon, gli agenti B.S.A.A. Chris Redfield e Piers Nivans liberano i due e in un momento di tranquillità il capitano rivela al ragazzo che non solo conosceva suo padre, ma lo aveva anche ucciso. Jake, sopraffatto dall'odio, punta la sua pistola alla testa di Chris e preme il grilletto, ma graffia solamente il volto dell'uomo. Prima che la situazione possa intensificarsi, una B.O.W massiva, l'Haos, fuoriesce dalla sua crisalide e Chris, sapendo quanto il sangue di Jake sia necessario al mondo, ordina a Sherry di portarlo in salvo mentre lui e Piers si occuperanno della creatura.

I due scappano verso la superficie e l'Ustanak, redivivo, tenta di ucciderli ancora. Jake affronta la B.O.W. dapprima a mani nude, riuscendo a farla cadere in una polla di magma incandescente, er in seguito, quando lui e Sherry salgono su un montacarichi, gravemente danneggiato, Jake e Sherry lo finiscono con un colpo di pistola al cuore. Il cadavere del mostro esplode e e i due raggiungono la salvezza, scappando dalla struttura.

Poco tempo dopo, gli Stati Uniti riescono a sviluppare un vaccino grazie al sangue di Jake e il mercenario manda un messaggio ironico a Sherry, abbassando la sua proposta a cinquanta dollari, dopo averle regalato un campione del suo sangue, scomparendo subito dopo. La B.S.A.A. acconsente a tenere nascosta la sua identità per i collegamenti col padre e nel finale segreto, Jake continua a combattere il bioterrorismo in un luogo imprecisato in Oriente, affrontando diversi Napad che minacciano un ragazzo.

Campagna di ChrisModifica

30 Giugno 2013Modifica

Dopo aver perso i suoi uomini in Edonia, Chris Redfield lascia la B.S.A.A. e fa perdere le sue tracce. Rimasto con pochi ricordi dell'accaduto, conduce una vita da sbandato finchè dopo sei mesi viene trovato da Piers Nivans suo secondo, che lo convince a seguirlo nella provincia di Lanshiang, in Cina, dove un attacco bioterroristico causato dall'organizzazione terroristica Neo Umbrella ha scatenato il caos a Waiyip.

L'uomo accetta e, a capo di una nuova squadra della B.S.A.A. viene mandato sul luogo dell'incidente biologico, col compito di salvare alcuni ostaggi dai terroristi. Il team ha successo e Chris e Piers, rimasti nell'edificio per salvare dai J'avo degli altri ostaggi nascosti, riescono nella missione e fuggono appena in tempo dal palazzo prima che un bombardamento della B.S.A.A. per uccidere i terroristi infetti lo rada al suolo.

Mentre gli agenti dell'organizzazione anti-terrorismo, armati di lanciafiamme, eliminano delle crisalidi rimaste tra le macerie del palazzo, alla vista dei bozzoli, Chris comincia a ricordare il tragico evento di sei mesi prima.

24 Dicembre 2012Modifica

Quando durante la guerra civile in Edonia cominciano a comparire delle armi bio-organiche, Chris viene mandato con la B.S.A.A. ad occuparsi della situazione. Finn Macauley, nuovo arrivato nell'organizzazione, illustra la loro missione: raggiungere il municipio della capitale. La squadra, composta da Chris, Piers, Finn, Ben Airhart, Carl Alfonso e Andy Walker, si avvia, ma una volta vicini al punto Due di Cuori, durante un attacco a sorpresa dei J'avo, Chris e Piers vengono separati dai compagni e quando un gigantesco Ogroman viene elitrasportato sul campo di battaglia, i due sono costretti a tenerlo impegnato, finchè Finn non li salva mettendo in fuga la B.O.W. sparandole con la mitragliatrice dell'APC.

La squadra prosegue, riunita, ma subito si trova costretta a combattere ancora per salvare un soldato ferito, intrappolato su un ponte che collega il punto Due di Cuori al municipio. Mentre Piers copre gli uomini dall'alto, Chris recupera il soldato ferito e con l'aiuto di Finn lo porta all'altro lato del ponte, poi, quando la squadra al completo ha attraversato il mostro di ferro, ordina alla recluta di far saltare in aria la struttura per fermare l'avanzata dei J'avo.

Chris e il team incontrano l'agente D.S.O. Sherry Birkin e il mercenario Jake Muller, che Piers scambia per uno dei terroristi ribelli. Il capitano riconosce la ragazza e Sherry spiega che ha il compito di portare Jake al sicuro fuori dal paese. I B.S.A.A. e i due eliminano delle postazioni antiaeree che impediscono l'atterraggio degli elicotteri per l'estrazione ed affrontano ben due Ogroman, di cui uno è quello messo in fuga da Finn. Sherry e Jake salgono sull'elicottero per lasciare il paese, ma prima che possano partire, Chris, avendo l'impressione che il volto del mercenario gli sia famigliare, chiede il suo nome e se si siano già incontrati. Jake risponde di no.

Raggiunto il municipio, la squadra trova la hall piena di crisalidi ed incontra una donna in blu che, affermando di essere Ada Wong, spiega che i J'avo erano creati dal Virus-C,  fornito dalla Neo Umbrella ai ribelli. Anche se nutriva dei sospetti su di lei, Chris dà ordine di scortarla fuori dal municipio, ma il team cade in una trappola della donna stessa. Mentre cercano una via di uscita secondaria, Chris e Piers vengono separati dal resto della squadra, che è intrappolato dalla donna tra due griglie di ferro. La donna li ringrazia per averla scortata e, volendoli "ricompensare" lancia una Bomba-siringa, che colpisce gli uomini intrappolati, infettandoli col Virus-C.

Chris e Piers possono solo guardare inerti, mentre i loro compagni si trasformano in Napad e Chris rimane scioccato dalla mutazione del giovane ed inesperto Finn. Le sbarre si aprono e il capitano viene attaccato dal Napad che era stato Finn, battendo la testa e perdendo i sensi. Piers riesce a portare via il capitano e i due vengono salvati da una squadra della B.S.A.A., che uccide i loro ex compagni infetti.

30 Giugno 2013Modifica

Dopo aver ricordato l'accaduto, Chris chiede dove sia Ada Wong e Piers capisce che la memoria del capitano è finalmente tornata. In quel momento una comunicazione radio fornisce la posizione della donna e il team di Chris, avviandosi, viene attaccato da un essere invisibile che uccide uno degli uomini.

La squadra incontra Sherry e Jake, dati per dispersi sei mesi prima in Edonia dopo il loro incontro, e li protegge da un'orda di J'avo, ma quando Piers suggerisce di scortarli, il capitano ordina di continuare con la loro missione. Continuando a cacciare Ada Wong per le vie di Waiyip l'Iluzija, un gigantesco serpente con abilità mimetiche, attacca ancora la squadra ed uccide tutti i membri tranne Chris, Piers e Marco Rose. I tre riescono ad uccidere il serpente friggendolo con dei cavi dell'alta tensione, ma mentre lasciano il luogo, "Ada" spara a Marco con una pistola caricatacon una siringa di Virus-C e, dandogli il benvenuto in Cina, scappa da una finestra. Marco estra in stato di Crisalide e si trasforma in uno Gnezdo. Chris e Piers sono costretti ad eliminare la creatura.

Chris esprime la sua frustrazione sbottando e Piers gli dice che avrebbe potuto evitare la morte dei loro compagni, se non si fosse lasciato trasportare dalla vendetta per Ada, e lo accusa di stare dimenticando la loro missione. Chris scaglia il compagno contro un muro e i due vengono alle mani, ma il ragazzo lo ferma, dicendogli che è grato del fatto che Finn non sia lì a vedere il capitano in quello stato. I due ricevono una comunicazione del QG sulla posizione di Ada e proseguono.

Proseguendo verso la posizione della donna, gli agenti abbattono un elicottero armato che li attacca ed arrivati la notano entrare in un magazzino. Senza sapere che anche Leon S. Kennedy ed Helena Harper stavano seguendo la donna, i due la rincorrono, intrappolandola all'angolo di una passerella, e mentre Chris sta per spararle, Leon interviene in tempo, impedendogli di ucciderla. Un breve combattimento si scatena tra i due, che dopo aver lottato corpo a corpo si puntano le loro pistole a vicenda.

Leon dice a Chris che "Ada" è una testimone chiave e che serve viva, ma il capitano risponde che è la responsabile di tutto. Leon replica che in realtà è il consigliere alla sicurezza nazionale Derek C. Simmons il colpevole, e quando Chris grida che ha perso tutti i suoi uomino per colpa della donna, Leon urla che nell'Incidente di Tall Oaks lui ha perso oltre 70.000 uomini, tra cui il presidente, per colpa di Simmons, e che ha intenzione di difendere la vita di "Ada" nonostante sappia dei collegamenti che ha con la Neo Umbrella. 

Nel mezzo della situazione, però, Ada lancia una granata flashbang ed approfitta per fuggire. Chris e Piers la inseguono, ma Leon ferma un istante il capitano, dicendogli che entrambi vogliono la stessa cosa e di prendere la scelta giusta. Chris decide di catturare la donna in nome della giustizia anzichè per vendetta e lascia i due colleghi ad occuparsi di Simmons.

Con una jeep della B.S.A.A., Chris e Piers inseguono l'auto rossa di Ada, protetta da numerosi veicoli della Neo Umbrella, finchè non si schiantano nella zona cargo di una portaerei dell'organizzazione terroristica su cui la donna fugge. I due si fanno strada attraverso la nave, raggiungendola sul terrazzo fuori dal ponte. La donna provoca Chris con le morti dei suoi uomini, ma il capitano, anzichè sparare a lei colpisce la sua pistola caricata a virus, disarmandola. "Ada" rivela i suoi piani: ricreare l'incidente di Raccoon City su scala globale, ma improvvisamente un elicottero raggiunge i tre e un uomo di Simmons a bordo le spara al petto con un fucile di precisione. L'elicottero si allontana e la donna, fida che i suoi piani si realizzeranno comunque, cade dal parapetto, schiantandosi alla base della portaerei e morendo.

Piers recupera una siringa con una versione altamente potenziata del Virus-C, abbandonata sul ponte da Ada, e i due salgono su un caccia rubato dalla portaerei. Saputo che una seconda portaerei armata sta per lanciare i suoi missili, tentano di impedire il lancio prima disinnescando manualmente il timer e poi cercando di distruggere le armi con l'equipaggiamento bellico del caccia. Gli agenti però falliscono e il missile colpisce Tatchi, dove si trovano anche Leon ed Helena, disperdendo il Virus-C che coniene. Chris li avverte di scappare e i due sopravvivono perchè si trovano al limite del raggio di infezione. A questo punto Leon chiede all'uomo di recuperare Sherry Birkin e Jake Muller, prigionieri della Neo Umbrella, informandolo che il ragazzo è il figlio di Albert Wesker e che perciò possiede gli anticorpi per fermare il Virus-C. Scioccato, Chris rivela a Leon che Ada è morta.

1 Luglio 2013Modifica

Giunto allla struttura sottomarina dove i due rapiti sono detenuti, Chris afferma di voler lasciare la B.S.A.A. e cedere il suo posto a Piers dopo la missione di recupero. I due si fanno strada attraverso l'impianto sub-oceanico e liberano Sherry e Jake. Il capitano rivela al ragazzo che non solo conosceva suo padre, ma lo ha anche ucciso, ed infuriato, Jake gli punta la sua pistola alla testa. Il capitano afferma che aveva tutto i diritti di sparargli e il ragazzo spara, ma, riuscendo a fermarsi ferisce solamente Chris ad una guancia, dicendo che ci sono cose più importanti di cui occuparsi di loro due al momento.  Mentre i quattro salgono verso la superficie con un'ascensore costruito attorno ad una gigantesca crisalide, questa si schiude, dando vita all'Haos, creatura con cui "Ada" intendeva infettare il globo. Chris ordina a Sherry di portare in salvo Jake, unica speranza di salvare il mondo, mentre lui e Piers affrontano l'essere. Nel combattimento che si scatena, l'Haos danneggia l'impianto sottomarino e riesce a ferire gravemente Piers, distruggendogli il braccio destro, e a stringere Chris nella morsa di acciaio dei suoi tentacoli. Per aiutare il capitano, Piers si autoinfetta con la siringa recuperata dalla valigetta sulla portaerei ed il suo braccio ricresce in un'appendice in grado di lanciare potenti fasci di energia elettrica. Grazie alla nuova "abilità" del ragazzo l'Haos viene sconfitto e i due riescono a raggiungere le capsule di salvataggio della struttura. Piers spinge il capitano nella capsula, decidendo di restare indietro perchè sta per soccombere all'infezione, e la lancia. L'Haos, ancora vivo, tenta di uccidere Chris, ma un fascio di energia estremamente simile a quelli lanciati da Piers colpisce la B.O.W. provenendo dalla struttura sottomarina in autodistruzione. La capsula riemrgee verso la superficie, mentre l'Haos muore, avvolto dall'esplosione del complesso sub-oceanico. Chris viene portato in salvo dalla B.S.A.A. la mattina seguente.

Tempo dopo, Chris continua a servire nella B.S.A.A. per onorare la memoria di Piers. Mentre mangia nello stesso bar in cui Piers lo aveva trovato prima degli eventi di Lanshiang, stavolta ricordandosi chi sia, un soldato dell'organizzazione anti-bioterrorismo lo interrompe, informandolo che il QG ha un nuovo incarico per lui.

Campagna di AdaModifica

27 Giugno 2013Modifica

Dopo aver ricevuto delle indicazioni misteriose da Derek C. Simmons, suo ex datore di lavoro ai tempi dell'Incidente di Raccoon City, Ada Wong raggiunge un sottomarino della Neo Umbrella. Esplorando il mezzo, stranamente codificato con le sue impronte digitali e vocali, la spia trova delle istruzioni a suo nome per una missione in Edonia risalenti a sei mesi prima, ma in realtà non ha mai ricevuto l'incarico. Simmons la contatta e la informa che prima l'America, poi la Cina e in seguito le più grandi città del mondo verranno colpite da degli attacchi bioterroristici lanciati dalla Neo Umbrella, il cui capo è nientemeno che Ada Wong. La donna capisce di essere un capro espiatorio e, chiudendoula comunicazione, riesce a lasciare viva il sottomarino, che affonda.

29 Giugno 2013Modifica

Ada si trova a Tall Oaks, nel cimitero vicino alla Cattedrale, e in lontananza nota Leon S. Kennedy ed Helena Harper. La donna entra in un passaggio segreto che la conduce nelle catacombe e le attraversa, diretta ai labotatori segreti, reincontrando i due agenti governativi. Ada salva Helena da sua sorella, mutata in una B.O.W, colpendola con un dardo della sua balestra, poi decide di rivelare la sua presenza, avvicinandosi a Leon. L'uomo la guarda confuso e Ada non capisce, ma la mutata Deborah Harper torna all'attacco e i tre collaborano per sconfifggerla.

Morta la ragazza, Ada abbandona la scena fuggendo con la sua pistola rampino e in un laboratorio trova un WHS con la scritta "Happy Birthday Ada Wong". La donna lo riproduce, assistendo alla nascita di un suo clone da una crisalide con Simmons in primo piano, e comprendendo lo stupore di Leon nel vederla, distrugge l'intero laboratorio, eliminandl ogni traccia. Simmons la contatta di nuovo e Ada, capendo di stare in realtà parlando con l'altra sè, le promette di darle la caccia.

30 Giugno 2013Modifica

In Cina, nel suo paese natale, Ada trova Lanshiang sotto l'assedio dei J'avo della Neo Umbrella. Sulle tracce del suo doppelganger, la donna intercetta le comunicazioni radio della B.S.A.A., che da anche lei la caccia alla donna, credendola però lei. Lungo il cammino, Ada viene attaccata dalla B.O.W. Ubistvo, ma riesce a liberarsene temporaneamente. Più tardi però, ritrova l'essere mentre attacca Sherry Birkin e Jake Muller e li assiste di nascosto, sparando dall'alto (i due credono che ad aiutarli siano Chris e la sua squadra) e quando l'Ubistvo sta per uccidere la ragazza la salva, portandola via dal mostro con la sua pistola rampino, senza che però Sherry sia in grado di vederla in volto, lasciando andare il mostro verso la sua sorte: il rotore a pale di un elicottero.

Finalmente Ada trova Carla e la segue sulla portaerei della Neo Umbrella su cui la donna sale, incontrando anche Chris Redfield e Piers Nivans, che la scambiano per lei. La donna trova una valigetta, che si apre con le sue impronte digitali, in cui rinviene una strana chiave, una registrazione di Simmons risalente al Progetto Ada e dei documenti a riguardo, scoprendo di essere stata clonata tramite il Virus-C utilizzando Carla Radames. Mentre legge, Ada avverte uno sparo nelle vicinanze e, affacciatasi alla finestra, vede il suo doppelganger cadere nel vuoto e schiantarsi alla base della portaerei, assistendo in prima persona alla sua "morte".

Ada raggiunge il corpo di Carla, ma mentre ragiona ad alta voce, affermando che se solo Carla avesse voluto vendicarsi di Simmons e non distruggere il mondo, la avrebbe aiutata, il corpo si rianima e la donna torna a vivere. Trasformandosi in una poltiglia biancastra che avvolge la nave, Carla grida di essere la vera Ada Wong e tenta di uccidere la spia, ma Ada riesce ad eliminarla e lascia la nave con un elicottero.

Sorvolando il distretto di Taichi, infettato completamente da un missile carico di Virus-C, Ada salva Leon ed Helena da un'orda di zombie e più tardi raggiunge i due al complesso Quad Tower, dove trova anche Simmons. L'uomo, credendo che sia Carla, la accusa di aver portato via Jake Muller nella missione in Edonia di sei mesi prima, e trasformandosi in una creatura gigantesca, tenta di uccidere i tre, arrivando addirittura a lanciarsi contro l'elicottero per cercare di abbatterlo. Ada, Leon e Helena riescono a sconfiggerlo e la spia fa segno ai due di raggiungerla sul tetto. Lasciato l'elicottero su una piattaforma, però, Simmons la attacca ancora. Ada riesce a trattenerlo, con la copertura dei due agenti, e quando la creatura sposta la sua attenzione su di loro, mentre scalano i cavi di un ascensore, ricambia il favore. Simmons però torna su di lei e colpendola violentemente le fa perdere i sensi. Leon interviene e la protegge dall'uomo e quando Ada rinviene, assieme combattono contro di lui, ma alla fine della battaglia, l'uomo riesce a far cadere l'agente e Ada, per salvarlo, si getta con Simmons dal palazzo. La donna si salva, aggrappandosi con il suo rampino, mentre Simmons cade in una zona della torre in fiamme, bruciando vivo. Ada manda un messaggio a Leon, vedendolo ancora confuso, e dice di aver lasciato un regalo sul tetto per lui ed Helena, quindi si allontana.

La donna raggiunge il laboratorio di Carla, in uno dei grattacieli del complesso, e non appena entra, una crisalide contenuta in una teca di vetro comincia a schiudersi. Ada afferma che ormai si è arrivati contro l'umanità e comincia a sparare con la sua mitraglietta, infuriata, devastando completamente il laboratorio. Su un monitor nota un'immagine di Simmons e Carla e adirata, lancia il suo olocubo nelle fiamme. Una telefonata la interrompe: un nuovo lavoro. Ada sorride, allontanandosi dal laboratorio.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso