Fandom

Resident Evil Wiki

Mark Wilkins/biografia

< Mark Wilkins

618pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Mark Wilkins
MarkWilkins.jpg
Informazioni biografiche
Data di nascita:1946
Occupazione:Guardia di sicurezza
Stato:Vivo
Caratteristiche fisiche
Sesso:Maschio
Altezza:185 cm
Peso:101 kg
Apparizioni
Doppiatore:Beau Billingslea
[Fonte] · [Modifica]

Mark Wilkins è una persona che si preoccupa degli altri, voleva solo vedere i suoi amici e famiglia al sicuro. I sopravvissuti a volte vedono Mark con una lacrima pensando a cosa è successo alla moglie e ai figli. Pure all' età di 52, la sua forza non è diminuita. Lui aveva vissuto il vuoto della guerra.

Biografia Modifica

225px-Mark.jpg

Mark ricorda alla fine dello scenario "Wild Things" che il suo vecchio diceva che non c' era un posto sulla terra che non era stato toccato dalla guerra. Più o meno fra l' età dei diciotto e ventisette anni, Mark faceva parte della forze d' invasione americane, era stato mandato nel Sud Vietnam per difenderlo dal nord.

Qualche tempo dopo, Mark si è stanziato nel medio-ovest e aveva moglie e figlio nei anni 90. Il suo lavoro nel Settembre del 1998 era guardia di sicurezza in una azienda locale.

Mark andò a J's Bar per un pasto il 24 Settembre 1998 con il suo collega Bob quando l' infestazione del T-Virus aveva raggiunto livelli critici. Notando che Bob era debole, Mark iniziò a preoccuparsi. Quando uno zombie entrò nella stanza dalla porta, Mark corse ad aiutare Bob quando era caduto per terra. Questo lasciò Will non protetto dallo zombie che lo ferì a morte.

Portando i suoi amici sul tetto, scoprì perchè Bob stava male: stava diventando uno zombie. Bob dice a Mark che "sente la fame". Sapendo il pericolo che Bob causerebbe all' amico si suicida sparandosi in testa. Quando Mark lascia J's Bar e scappa per le strade di Raccoon City, nota che i grandi fuochi e orde di zombie sulla strada principale lo fa ricordare la carne che brucia, un odore che lui sperava di sentire mai più.

Mark è considerato il protagonista canonico di "Hellfire", che prende posto nell' Apple Inn. L' hotel andò a fuoco dopo che era esploso una bombola che uccise due vigili del fuoco Len e Charlie. Mark e gli altri sopravvissuti vanno attraverso l' edificio in fiamme, troavando zombie e Licker. Quando arrivano nella sala principale la loro via di fuga e bloccata del Regis Licker, che uccidono prima di scappare.

Dopo l' incidente, Mark si transferisce con la moglie e figlio (che sono o scappati da soli dall' area di infezione o erano già fuori città) e vivono una vita di calma e pace che lui sentiva di meritare.

Relazioni e personalità Modifica

Mark è visto andare d' accordo con gli molti dei sette sopravvissuti. Va molto d' accordo con David King e tutti due possono lavorare insieme senza problemi. Ma non va d' accordo con Ryman. Andando a chiedere "What is your purpose in life, Kevin?" (Qual è lo scopo della tua vita Kevin?) se sono insieme nello scenario "Desperate Times". George, Cindy e Yoko non hanno problemi con Mark, aiutandolo quando serve. Mark però chiede perchè Yoko è silenziosa in certi scenari se messi assieme (particolare in "End of the Road").

Mark è visto di avere un buon amico all' inizio di Outbreak: Bob, una collega guardiano lavorando nella stessa azienda. Mark è visibilmente preoccupato per Bob quando case per terra e perde i sensi. Mark è scioccato quando Bob si punta la pistola sulla testa e quando muore si vede che soffre per la perdita piangendo il nome dell' amico.

Come Mark tratta gli estranei dipende da chi è. In "End of the Road" non si fida di Carter e pensa perchè lo sta aiutando. Si preoccupa di Linda come con gli altri sopravvissuti e cerca di aiutarla meglio che può.

Possibilmente per via della sua età e esperienze Mark è testardo visto che si rifiuta di usare oggetti curanti dall' inventorio immediatamente a differenza degli altri. In "Flashback" Mark ammette che ha sempre odiato gli ospedali ma se sopravviveva Raccoon City andava alla prossima visita opzionale.

Mark ricorda la guerra in Vietnam in molti dei suoi finali. A volte arriva a chiamare i sopravvissuti come "unit" (unità), "platoon" (plotone) o "recon team" (squadra ricognizione). Quando chiama i sopravvissuti a volte dice "Get over here soldier!" (Vieni qui soldato!). Molti dei suoi riferimenti alla guerra e pensieri alla situazione in Raccoon City a volte sono detti con una linea di cinismo e rimorso. Pur avendo una famiglia e essersi stanziato, rientrare nel combattimento e sopravvivenza lo rende stanco. In "Desperate Times", ammette che le sue memorie sono troppo profonde e che lo colpiscono come un treno quando la sue mente lo porta indietro nel tempo. Dopo essere scappato da Raccoon City, pensa di aver visto roba brutta quanto le sue esperienza in Vietnam ma realizza ancora che fa parte di lui.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso