Fandom

Resident Evil Wiki

Deborah Harper

618pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Deborah Harper
Debra re6.png
Nome giapponese:デボラ・ハーパー (Debora hāpā?)
Informazioni biografiche
Data di nascita:10 ottobre 1992
Data di morte:29 giugno 2013
Nazionalità:Americana
Occupazione:Studentessa del college
Stato:Deceduta
Caratteristiche fisiche
Sesso:Femmina
Apparizioni
Prima apparizione:Resident Evil 6
Doppiatore:Kate Higgins
Motion capture:Lauren Kim
[Fonte] · [Modifica]

Deborah Harper era la sorella minore dell'agente del governo americano Helena Harper.

BiografiaModifica

Deborah nacque nel 1992, quattro anni dopo la sorella, Helena. Anche se i suoi genitori morirono prima che compisse i vent'anni, mantenne uno spirito giocoso ed allegro ed entrò nell'università. Era molto legata alla sorella, che la salvò da una relazione pericolosa con un ragazzo, ferendolo gravemente sparandogli.

Sfortunatamente fu notando l'accaduto, che Derek C. Simmons decise di utilizzare Helena come capro espiatorio per i suoi piani. Le due sorelle vennero prese prigioniere da Simmons nei laboratori sotto la Cattedrale di Tall Oaks e mentre Helena tentava di calmare Deborah, al comando di Simmons, degli uomini la portarono via dalla stanza in cui si trovavano. Helena gridò e mentre Deborah la pregava di aiutarla, offrì a Simmons di prendere lei al posto della sorella, ma la ragazza fu trascinata via verso il destino ignoto.

Simmons sapeva che Helena era molto protettiva nei confronti di Deborah, perciò costrinse l'agente ad aiutarlo prendendo la ragazza in ostaggio. Anche se Helena obbedì e creò una falla nella sicurezza del presidente Adam Benford, permettendo il suo omicidio, per Deborah venne ordinata l'esecuzione.

Anziché ucciderla e disfarsi del cadavere, però, i membri della Famiglia intervennero e decisero di infettarla col virus C per osservare che effetti avrebbe avuto sul suo corpo giovane e sano. Nonostante grandi aspettative ed eccitazione per la mutazione, il corpo della ragazza non diede segni di mutazione e dopo un'ora di attesa, la Famiglia dovette evacuare Tall Oaks prima che i piani per sterilizzare l'area fossero messi in atto. Delusi la ragazza venne lasciata nei livelli inferiori delle Catacombe, dove venne trovata da sua sorella e Leon S. Kennedy.

MutazioneModifica

Deborah helena.jpg

Deborah viene svegliata dalla sorella.

Giunti nel profondo dei sotterranei sotto la Cattedrale, Leon ed Helena trovarono Deborah su un tavolino di legno, priva di sensi. La ragazza vene svegliata dalla sorella e le due ebbero un breve dialogo prima di venire interrotte da Leon, che chiedeva spiegazioni. Helena promise di raccontargli tutto una volta fuori di lì, mentre Deborah cominciava a mostrare strani sintomi. I tre riuscirono a scendere di un altro livello, ma furono costretti a fermarsi a causa delle condizioni di Deborah, in costante peggioramento. La ragazza si sentì sempre peggio, avvertendo un forte dolore al petto e improvvisamente cominciò a bruciare viva, urlando dal dolore. Leon fu costretto a tirare indietro Helena mentre Deborah veniva avvolta da una strana sostanza. I due osservarono la Crisalide schiudersi mentre Deborah, in una patina viscida ed opaca, emergeva mutata.

Bossfightre6.png

Leon, Helena e Ada affrontano Deborah mutata.

Prima che potesse succedere altro Ada Wong, nell'ombra, colpì Deborah alla testa con un dardo della sua balestra, scagliandola lontano da Helena. Dopo un breve dialogo, i tre si prepararono per lasciare il luogo, in condizioni precarie, ma quando Helena abbracciò la sorella in un ultimo saluto, credendola morta, la ragazza la attaccò con delle appendici spuntate dalla sua schiena. Una battaglia insorse tra i tre e la ragazza mutata e, nonostante le esortazioni di Helena a non ferire sua sorella, Ada le ricordò che stava tentando di ucciderli e che doveva finirla, se la amava veramente.

Il trio tentò di fuggire dalle catacombe con un carrello da miniera, ma Deborah li inseguì e lo fece deragliare, separando lei ed Helena da Leon e Ada

Le sorelle caddero vicino all'orlo di un precipizio e Deborah si preparò a finire Helena con l'ultima delle sue appendici ancora sana. Leon e Ada agirono prontamente, distruggendo l'arto e salvando l'agente. La ferita stordì momentaneamente Deborah, che cadde dal baratro, ma Helena la afferrò per una mano. La donna si scusò per non averla saputa proteggere e le promise di vendicarla, poi la lasciò andare.

Dopo gli incidenti di Tall Oaks e Lanshiang, Helena andò a visitare in un cimitero la tomba vuota della sorella, avendola vendicata uccidendo Simmons.

BiologiaModifica

Deborah mutata2.jpg

La forma mutata di Deborah.

Lo scopo dell'esperimento condotto su Deborah era osservare gli effetti del virus C sulla base del suo corpo. Alcuni membri della Famiglia rimasero affascinati dalla sua bellezza e vollero capire che conseguenze potesse avere l'infezione sul suo giovane e sano corpo.

Quando fu ritrovata la ragazza si trovava nuda e distesa su un tavolo. Il suo corpo non appariva diverso dal solito, se non per la pelle leggermente viscida e le vene ingrossate, specialmente attorno al volto. La sua velocità era superiore a quella umana e, come notato da Leon, possedeva una resistenza eccezionale.

La sua mutazione primaria dopo la schiusa della crisalide erano tre lunghe e larghe appendici segmentate, simili a zampe di ragno, che fuoriuscivano dalla sua schiena. Tali arti erano abbastanza rigidi da riuscire a lacerare o impalare facilmente una persona e sembrava che fossero collegati direttamente al sistema nervoso di Deborah, dato che era possibile stordirla brevemente distruggendo le escrescenze luminose poste su di essi.

ComportamentoModifica

Non si sa molto sulle cause del comportamento di Deborah dopo la sua mutazione, anche se è palese che il virus C avesse sviluppato i suoi istinti primari cancellando tutto ciò che rimaneva della sua umanità. In una nota, Deborah chiese scusa ad Helena e le augurò di trovare qualcuno che la amasse, confessando che da quando le avevano iniettato qualcosa la sua memoria stava cominciando a venire meno.

Prima di mutare Deborah soffrì tremendamente mentre il virus si diffondeva nel suo corpo e dopo pochi istanti cominciò ad agonizzare bruciando viva. Una volta uscita dalla crisalide la ragazza non appariva più tormentata, ma bensì estasiata, ridendo maliziosamente anziché urlare di dolore. L'unica altra caratteristica fuori dal comune era l'atteggiamento estremamente sessuale, verso sé stessa e verso gli altri. Tali caratteristiche sono uniche della sua mutazione e non compaiono in nessun altro caso.

Galleria Modifica

Inoltre su Fandom

Wiki a caso