Fandom

Resident Evil Wiki

Barry Burton

618pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Ashley mugshot.png
Questa voce necessita di una riscrittura o di vari miglioramenti.
Se puoi, modificala e aiutaci a migliorarla.
Barry Burton
Barry revelations 2.jpg
Nome giapponese:バリー・バートン
Informazioni biografiche
Data di nascita:1960
Nazionalità:Americano
Occupazione:
  • Ex-pilota della U.S. Air Force
  • Ex-membro della squadra Alpha della S.T.A.R.S.
  • Consulente della BSAA
Stato:Attivo
Caratteristiche fisiche
Sesso:Maschio
Altezza:186 cm
Peso:89,3 kg
Gruppo sanguigno:A
Apparizioni
Prima apparizione:Resident Evil
Doppiatore:
Attore:Gregory (filmati live-action di Resident Evil)
[Fonte] · [Modifica]

Barry Burton era un membro della S.T.A.R.S (Special Tactics And Rescue Service) facente parte del Team Alpha. Il suo compito era occuparsi delle armi e delle attrezature della squadra. Chris e Jill sono i suoi migliori partner nonché grandi amici da cui non si separa sia in missione che nella vita privata, cosa che li lega fortemente.

BiografiaModifica

Nel 1998, Barry era un pilota dell'US Air Force in servizio nella stessa unità di Chris Redfield, di cui era grande amico. Successivamente, Barry lasciò l'Air Force e si unì alla S.T.A.R.S., recentemente formata, dove impiegò a pieno la sua conoscenza delle armi da fuoco. Quando anche Chris lasciò l'Air Force, lo convinse ad unirsi alla S.T.A.R.S. come aveva fatto lui. Era sposato con la moglie Kathy ed aveva due figlie, Moira e Polly.

Barry è anche un noto appassionato di armi ed un membro dell'NRA. Quando si trasferì a Raccoon City per unirsi alla S.T.A.R.S., strinse amicizia con Robert Kendo, il proprietario di un negozio d'armi. I due diventarono ottimi amici e Barry commisiono al fratello di Robert, Joe, una modifica dell'arsenale della S.T.A.R.S., inclusa la loro arma principale, la Samurai Edge, di cui Barry aveva la sua versione speciale in .40 S&W con un compensatore.

L'incidente della villa Modifica

Quando il Team Alpha venne mandato sulle Montagne Arklay vicino a Raccoon City per ritrovare il Team Bravo con cui avevano perso i contatti, dopo aver trovato il cadavere del pilota dell'elicottero dei compagni ed aver affrontato una muta di Cerberus, perdendo Joseph, Barry riuscì a rifugiarsi all'interno di Villa Spencer assieme a Chris Redfield, Jill Valentine e al capitano Albert Wesker. Wesker, che in realtà lavorava per la Umbrella Corporation, costrinse Barry ad aiutarlo minacciandolo di far uccidere la sua famiglia se non avesse accettato. Barry iniziò ad eliminare ogni prova che conducesse al capitano e fu costretto ad attirare Jill verso diverse trappole. Fu per colpa sua se Wesker fu in grado di rintracciare Enrico Marini per ucciderlo. Nel laboratorio, Wesker utilizzò il suo controllo su di lui e lo costrinse a puntare la propria pistola contro Jill, ma dopo aver rivelato alla ragazza che le minacce contro la sua famiglia erano un bluff, Barry lo colpì alla testa con la sua arma, facendolo svenire. Barry riuscì a fuggire dalla villa assieme a Chris, Jill e Rebecca Chambers, unico sopravvissuto del Team Bravo, ma anche Wesker scappò in segreto.

Raccoon City Modifica

Dopo l'incidente di Villa spencer, Barry si trasferì immediatamente con sua famiglia in Canada, lontano dalla Umbrella per assicurarsi che fossero al sicuro. Successivamente si unì a Chris e Jill nella loro causa contro la Umbrella, e durante l'epidemia del Virus-T a Raccoon City tornò in città per salvare Jill. Mettendosi in contatto con Carlos Oliveira, fu in grado di trovare sia lui che Jill e portarli via dalla città prima che venisse distrutta.

Dopo l'incidente di Raccoon City Modifica

Barry 2011.jpg

Barry si reca sull'isola per cercare sua figlia Moira.

Moira... No, non ci credo. Lei non può essere...

Dopo la distruzione di Raccoon City, Barry continuò a combattere il terrorismo biologico lavorando come consulente per l'organizzazione antiterroristica BSAA.[1]

Dopo la distruzione di Raccoon City, Barry continuò a combattere il terrorismo biologico lavorando come consulente per l'organizzazione antiterroristica BSAA.

Nel 2011 sua figlia Moira diventa un membro di TerraSave, la stessa organizzazione per cui lavora la sua migliore amica Claire Redfield ma le due vengono rapite e trasportate su una misteriosa isola, Claire e Moira dopo una violenta e sanguinosa avventura si separano in quanto Claire riesce a fuggire senza riuscire a salvare Moira. Claire ridotta in fin di vita si risveglia in un ospedale dove vede Barry e si scusa con lui per non essere riuscita a salva Moira, Barry però non si da per vinto nonostante la sua depressione, inizierà a svolgere delle ricerche su quest'isola e dopo sei mesi riceve l'S.O.S. mandato da Moira.

Recatosi sul luogo per salvarla, Barry incontrò Natalia Korda, una bimba con la quale esplora l'isola, l'uomo vede che la bambina è dotata di un grande coraggio e di un potere speciale di percezione che durante l'avventura sarà di molto aiuto. IL duo raggiunge la torre di radio dove il Moira mandò il messaggio e scopre che il messaggio è stato inviato sei mesi fa, Barry si sentirà dire dalla piccola Natalia che Moira è morta (le due si sono incontrate sei mesi prima) ma egli si rifiuterà di crederci e si farà strada insieme alla bambina verso una torre in rovina dove probabilmente avrebbe trovato le risposte.

Barry viene a sapere che Natalia a differenza dei propri genitori è stata salvata dall'incidente di Terragrigia (Evento presente in Resident Evil Revelations) e che anche lei era una delle cavie della donna misteriosa che aveva svolto gli sperimenti sull'isola. Natalia di momento non ricorda molte cose ma Barry pazientemente spera di poter capire cosa stava succedendo sull'isola e cosa c'entrava Moira con tutto questo. Raggiunte le rovine della strana torre dove Natalia e Moira si sono viste per l'ultima volta, Barry e la sua piccola compagna di avventura entrano e trovano un'ambiente molto inquietante, proseguendo trovano un dipinto dove l'uomo vedrà un volto conosciuto ma molto disprezzato da lui: Albert Wesker. Barry però noterà che il suo defunto nemico è in compagnia di una donna e Natalia accennando che costei le fa venire i brividi svela il suo nome: Alex Wesker.

Barry è scioccato di scoprire che ci fosse ancora qualche altro Wesker in circolazione, inseguito una mutata Alex Wesker entra in scena annientando momentaneamente Barry e puntando il dito su Natalia. La donna furibonda perché non tutto era andato secondo i suoi piani vuole uccidere la piccola Natalia ed è convinta di aver fatto morire tutte le altre cavie e questo comprendeva anche Moira. Barry in preda all'ira giura di uccidere Alex dopo che lui e Natalia riescono a sfuggire a lei e ai suoi mostri entrati in scena, l'uomo capisce finalmente cosa stava succedendo in quella maledetta isola e convinto di non essere riuscito a salvare sua figlia decide di proseguire in cerca di una via di fuga insieme a Natalia ma non ha intenzione di lasciare l'isola prima di eliminare Alex. Barry e Natalia trovano un rifugio nelle fognature in cui sono finiti e a parte di trovare il cadavere di un uomo anziano (Colui che aiutò Moira a sopravvivere durante i sei mesi dopo il l'esplosione della torre) trovano anche il cellulare di Moira in cui lei lasciò una registrazione vocale dove si scusava con i propri genitori di non essere stata secondo lei una buona figlia, Barry prende con sé il cellulare e insieme a Natalia proseguono. Dopo essere sopravvissuti ad altre trappole e pericoli incontrano di nuovo Alex che per la seconda volta annienta Barry e si dispone ad uccidere Natalia ma la bambina riesce misteriosamente a liberarsi dalle sue grinfie e la donna in preda al terrore di questo gesto da parte della piccola urla disperatamente e si ritira.

Barry dopo il colpo presso da Alex perde non solo i sensi ma anche il suo distintivo che conteneva una foto raffigurante lui e la sua famiglia, l'uomo si risveglia e vede d'avanti a sé che Natalia è ancora viva e vegeta, la bimba accennerà che il posto in cui si trovavano non gli era nuovo benché non ci fosse mai stata e proseguendo raggiungono una miniera piena di mostri, poi raggiungono una villa sotterranea in cui vi è anche un laboratorio. Nel frattempo Moira che era ancora viva trova il distintivo del padre e capendo che lui era sull'isola per salvarla si mette in sua ricerca. Barry e Natalia raggiungono il nascondiglio di Alex che determinata a rincarnarsi nel corpo della bambina decide di rovinare ancora il proprio corpo iniettandosi altro virus (in questo caso l'Uroboros creato da Albert) diventando sempre più mostruosa e inseguito ad un duro scontro Barry e Natalia prevalgono, ma Barry venendo messo al tappeto una terza volta da Alex che si rialza senza problemi non riesce a fare molto per evitare che Natalia venga afferrata de lei.

Poco prima che la mostruosa Alex uccida Natalia, Moira interviene ed è commossa del fatto che suo padre sia venuto a salvarla visto che i loro rapporti negli ultimi anni erano molto complicati, Barry si scusa del fatto che ci siano voluti sei dannati mesi per poter raggiungere l'isola, Alex però è ancora viva e subendo un'altra mutazione insegue, Barry; Moira e Natalia, usciti però fuori dalla grotta quando tutto sembra perduto, appare un elicottero in cui vi è una rinnovata e determinata Claire Redfield pronta a intervenire in loro aiuto. Moira e Natalia vengono messe in salvo mentre che Barry e Claire affrontano Alex, dopo che Barry le fecce subire dei danni a distanza ravvicinata e Claire su una posizione elevata procedono a spararle con un lanciarazzi, Claire prende la mira e uccide Alex, Barry sale sull'elicottero e insieme a Moira, Natalia e Claire vedono arrivare i rinforzi BSAA che vengono a fare piazza pulita su quel che resta nell'isola.

Nel 2013 si scopre che Barry ritorna a fare l'uomo di famiglia nella sua casa in Canada e a quanto pare ha adottato Natalia sulla quale però vi è rimasta la coscienza di Alex, tutto il resto sarà poi da scoprire.


CuriositàModifica

Note Modifica

  1. Sito ufficiale di Resident Evil: Revelations 2
Resident Evil: Revelations 2

Inoltre su Fandom

Wiki a caso